MW DX , abbreviazione di mediumwave DXing , è l’hobby di ricezione distante mediumwave (noto come AM in Nord America) stazioni radio. MW DX è simile a TV e FM DX in quanto le stazioni della banda di trasmissione (BCB) sono gli obiettivi di ricezione. Tuttavia, la natura delle frequenze più basse (530 – 1710 kHz) utilizzate dalle stazioni radio con onde medie è molto diversa da quella delle bande VHF e UHF utilizzate dalle stazioni di trasmissione FMe TV , e quindi comporta diverse apparecchiature di ricezione, propagazione del segnale e tecniche di ricezione.

Propagazione

Durante il giorno, le stazioni radio AM a media e alta intensità hanno una ricezione normale di circa 20 – 250 miglia (da 32 a 400+ km), a seconda della potenza del trasmettitore, della posizione e della qualità dell’apparecchiatura ricevente, incluso il presenza di rumore elettromagnetico artificiale e naturale presente. La ricezione a lunga distanza è normalmente ostacolata dallo strato D della ionosfera , che durante le ore diurne assorbe i segnali nella gamma delle onde medie.

Mentre il sole tramonta, lo strato D si indebolisce, permettendo alle onde radio di media frequenza di tali stazioni di rimbalzare sullo strato F della ionosfera , producendo una ricezione affidabile a lunga distanza di (soprattutto) stazioni ad alta potenza fino a circa 1.200 miglia (2.000 km ) via su base notturna. A parte la ricezione più o meno regolare di alcuni trasmettitori ad alta potenza, condizioni variabili consentono la ricezione di diverse stazioni in momenti diversi – ad esempio, in una notte un emittente di media potenza proveniente da Cleveland, Ohio può essere udibile a Duluth, Minnesota, ma non la notte seguente Gran parte dell’hobby consiste nel provare a ricevere e registrare il maggior numero possibile di queste stazioni, identificando le stazioni target e le frequenze da ascoltare e registrare.

Vicino o lungo le coste, la ricezione transoceanica è piuttosto comune e un obiettivo preferito dei DXer in quelle aree. Una distanza inter-continentale molto distante dalle stazioni a diverse migliaia di miglia di distanza è possibile anche nell’entroterra, ma potrebbe richiedere condizioni eccezionalmente buone e un buon ricevitore e antenna sul lato di ascolto.

Le stazioni DX evaporano dal quadrante mentre il sole sorge. Tuttavia, l’alba e il tramonto (periodi “SRS” e “SSS”) possono fornire registrazioni interessanti.

MW DX in Nord America

Negli Stati Uniti e in Canada, le stazioni sul quadrante a onda media sono intervallate a intervalli di 10 kHz da 520 a 1710 kHz. Il numero tremendo di stazioni radio in questa regione del mondo e il numero limitato di frequenze disponibili significa che la congestione è molto comune e che i DXer possono sentire due, tre o più stazioni sulla stessa frequenza (specialmente su certe frequenze del “cimitero” dove molte le stazioni potenziate funzionano). Le stazioni più potenti nei due paesi trasmettono con 50 kilowatt di potenza. Esempi di stazioni di questa categoria sono WLS a Chicago a 890 kHz, KMOX a St. Louis a 1120 kHz, VOCM a St. John’s a 590 kHz, WSBad Atlanta a 750 kHz, WCCO a Minneapolis a 830 kHz, WWL a New Orleans a 870 kHz, CJBC da Toronto a 860 kHz, WABC a New York City a 770 kHz, WLW a Cincinnati a 700 kHz, WCBS , 880 kHz a New York City e WTAM a Cleveland a 1100 kHz, che possono essere ascoltati in gran parte degli Stati Uniti e del Canada a est delle Montagne Rocciose . Nella metà meridionale degli Stati Uniti, il messicanole stazioni, alcune delle quali funzionano con oltre 100 kW di potenza, possono essere ascoltate su base notturna simile. Molte di queste stazioni sono anche stazioni a canale chiaro , garantendo che non ci saranno interferenze o interferenze limitate sulla stessa frequenza.

Sebbene alcuni ascoltatori distanti possano fare affidamento su tali stazioni per scopi non-DX, come ascoltare un certo talk show o un evento sportivo, i DXer registrano generalmente queste stazioni quando iniziano l’hobby e in seguito prestano poca attenzione a loro mentre cercano nuovi stazioni meno potenti e ben udite, spesso con pochi kilowatt di potenza o meno, o stazioni insolitamente distanti. Particolarmente apprezzati nella precedente categoria sono le ricezioni di stazioni di servizio di informazioni per viaggiatori lontani (TIS), gestite dal Dipartimento dei Trasporti per fornire informazioni ai visitatori. Queste stazioni funzionano tipicamente con potenze molto basse (limitate a 10 watt) e sono intese solo per coprire piccole aree, ma possono percorrere migliaia di chilometri in determinati casi. Simili sono le minuscole stazioni radio gestite dalle scuole superiori.

Sulla costa orientale degli Stati Uniti, non è insolito per i DXer sentire le stazioni europee ad alta potenza, che operano a intervalli di 9 kHz, piuttosto che i 10 kHz negli Stati Uniti, contribuendo a ridurre le interferenze co-canale da stazioni nazionali, da paesi come la Spagna e la Norvegia. Anche le stazioni dall’Africa e dal Medio Oriente vengono spesso ascoltate. La costa del Pacifico degli Stati Uniti offre un’opportunità simile a quelle dei paesi asiatici e dell’Australia / Nuova Zelanda, sebbene debba essere coperta una distanza considerevolmente più lunga. Su entrambe le coste, così come nella parte centrale del paese, vengono spesso ricercate e registrate le copie “panamericane” dei paesi dell’America Latina e dei Caraibi.

La banda AM espansa , o “X-Band” come spesso chiamano i MW DX (non va confusa con la gamma delle frequenze delle microonde ), va da 1610 kHz a 1710 kHz. Questa è una parte relativamente nuova della trasmissione ad onde medie, con le prime due applicazioni per le frequenze che sono state concesse nel 1997 [1] . La minore densità di stazioni in quest’area dello spettro, così come la mancanza di stazioni con più di 10 kW di potenza negli Stati Uniti, ha portato a molti DXer che si interessano qui.

MW DX in Europa

Le stazioni in Europa spesso hanno una potenza maggiore rispetto alle stazioni americane, a volte diverse centinaia di kilowatt. Le reti sincrone sono anche comunemente usate, con le stazioni di trasmissione locali che spesso hanno meno di un’identità locale rispetto a quelle negli Stati Uniti e in Canada. L’ampia varietà di lingue parlate nella gamma DX’ing, dallo spagnolo all’arabo, aggiunge un elemento di sfida al DXing nella regione. Alcune stazioni in Europa hanno preso trasmissioni Digital Radio Mondiale , richiedendo un ricevitore in grado di demodulare tali segnali o un computer caricato con un software speciale accoppiato al ricevitore.

La ricezione DX delle stazioni nordamericane è stata osservata in molte occasioni. CJYQ 930 kHz e VOCM 590 kHz (entrambi di St. John’s, Terranova e Labrador ) sono generalmente i più facili da ricevere e la loro presenza è considerata un’indicazione che è possibile ricevere stazioni più distanti. Le stazioni del Nord America, le cui frequenze sono più lontane dai multipli a 9 kHz utilizzati in Europa, sono più facili da ricevere, soprattutto perché le trasmissioni in 24 ore sono normali in Europa.

Equipaggiamento

Mentre qualsiasi radio che copre la banda dell’onda media (radio AM) può essere utilizzata per scopi DX, i DXer seri generalmente investono in un ricevitore di qualità più elevata, e spesso uno speciale circuito interno sintonizzato o un’antenna esterna a filo lungo . Nell’estremità inferiore dello spettro, è possibile utilizzare una radio portatile con un’antenna interna in ferrite più grande del normale progettata per la ricezione radio AM a lunga distanza, come GE Superadio, CC Radio o Panasonic RF-2200 di fine serie . Il modello Sony ICF-7600G (non il più recente GR) è eccellente anche per il dxing MW a budget limitato. I DXer più seri possono spendere molto di più per un ricevitore di comunicazione a onde corte da tavolo con buone prestazioni sull’onda media inferiorefrequenze usando un’antenna esterna, come AOR 7030+, Drake R8 / R8A / R8B, Icom R-75 o Palstar R-30. Vari modelli di Hallicrafters , Hammarlund e persino i modelli fatti in casa da Heathkit sono stati popolari. Negli ultimi anni, le radio definite dal software sono diventate più popolari per mediawave DX. [1] Radio come Microtelecom Perseus [2] e Elad FDM-S2 [3]può registrare l’intera banda di onde medie su un disco rigido del computer, che può quindi essere riprodotto e sintonizzato successivamente. Con qualsiasi di questi ricevitori, può essere impiegata un’antenna ad anello ad alte prestazioni o, in alternativa, una o più antenne per antenne a lungo raggio esterne , a volte lunghe centinaia di metri. Al fine di annullare la ricezione di stazioni indesiderate, alcuni ascoltatori DX impiegano elaborati array a fasi di più antenne di bevande. Per la ricezione transatlantica o transpacifica, dove la stazione di destinazione si trova su un multiplo 9 kHz anziché 10 kHz o viceversa, i ricevitori con filtri RF stretti sono utili per rifiutare le trasmissioni adiacenti sul proprio continente dell’ascoltatore. Per combattere il rumore, i DXer possono utilizzare un dispositivo di attenuazione del rumore esterno o una radio con built-incapacità di elaborazione del segnale digitale . Un computer personale con software di registrazione specializzato o semplicemente un quaderno di carta viene utilizzato per scrivere registri. I dispositivi di registrazione possono essere utilizzati per archiviare memorabili momenti DX o identificare ricezioni di stazioni difficili da ascoltare dopo il fatto.

Vedi anche

  • Trasmissione AM
  • Comunicazione DX
  • Stazione DX
  • Ionosfera
  • Skywave
  • Elenco dei trasmettitori europei a onde medie
  • Onda media
  • Propagazione radio
  • Radio ad onde corte
  • TV-FM DX

Riferimenti

  1. Salta su^ http://forums.radioreference.com/software-defined-radio/268920-anyone-doing-mw-dx-sdr-whats-your-setup.html
  2. Salta su^ http://microtelecom.it/perseus/
  3. Salta su^ http://ecom.eladit.com/epages/990298944.sf/en_GB/?ObjectPath=/Shops/990298944/Products/%22ELAD%20FDM-S2%22

Leave a Reply

Your email address will not be published.