La nascita della trasmissione radiofonica pubblica è attribuita a Lee de Forest, che ha trasmesso la prima trasmissione pubblica al mondo a New York City il 13 gennaio 1910. Questa trasmissione presentava le voci di Enrico Caruso e di altre stelle del Metropolitan Opera. Membri del pubblico e della stampa hanno usato gli auricolari per ascoltare la trasmissione in diverse località della città. Questo ha segnato l’inizio di quella che sarebbe diventata la comunicazione radio wireless quasi universale .

Prima trasmissione pubblica

Data

Un annuncio della compagnia di Lee De Forest del 1907 disse:

Presto sarà possibile distribuire la musica della grande opera dai trasmettitori posizionati sul palcoscenico del Metropolitan Opera House da una stazione radiofonica sul tetto a quasi tutte le abitazioni della Grande New York e dintorni … Lo stesso vale per le grandi città. La musica sacra, le conferenze, ecc., Possono essere diffuse all’estero tramite il telefono radio. [1]

Diversi anni dopo, il 13 gennaio 1910, la prima trasmissione radiofonica pubblica fu una trasmissione sperimentale di una performance in diretta della Metropolitan Opera House di diversi famosi cantanti d’opera. [2] [1] [3] [4] [5] [6]Questa trasmissione è stata organizzata da Lee de Forest . [2]

Esecutori

La trasmissione radiofonica wireless consisteva in esibizioni di Cavalleria Rusticana e Pagliacci . Riccardo Martin ha interpretato il ruolo di Turridu, Emmy Destinn nel ruolo di Santuzza e Enrico Caruso nel ruolo di Canio. [6] [7] [8] Il direttore d’orchestra era Egisto Tango . [9] Questo evento è considerato come la nascita della radiodiffusione pubblica. [2] [1] [5] [10] [11] [12]

Il New York Times riferì il 14 gennaio 1910:

L’opera trasmessa in parte dal palco della Metropolitan Opera Company di New York fu ascoltata il 13 gennaio 1910, quando Enrico Caruso ed Emmy Destinn cantarono arie da Cavalleria Rusticana e I Pagliacci , che furono “intrappolati e ingranditi dal dittografo direttamente dal stadio e portato dalle onde hertziane wireless sulle acque turbolente del mare alle navi transcontinentali e costiere e sulle vette montuose e le valli ondulate del paese “. Il microfono era collegato per filo telefonico al laboratorio del dottor Lee De Forest. [13]

Equipaggiamento

Primo ricevitore militare

Ricevitori

I pochi ricevitori radio in grado di cogliere questa prima “trasmissione esterna” erano quelli del De Forest Radio Laboratory, a bordo delle navi nel porto di New York, nei grandi hotel di Times Square e nei luoghi della città di New York dove i membri della stampa erano di stanza a ricevere serie. [1] [10] [11] Ricevitori pubblici con auricolari erano stati installati in diversi luoghi ben pubblicizzati in tutta New York City. C’erano membri della stampa di stanza in vari ricevitori in tutta la città e il pubblico è stato invitato ad ascoltare la trasmissione. [8]

L’esperimento è stato considerato per lo più infruttuoso. [7] I microfoni del giorno erano di scarsa qualità e non potevano raccogliere la maggior parte del canto sul palco. [7] Solo i cantanti fuori scena che cantavano direttamente in un microfono potevano essere ascoltati chiaramente. [7] Il New York Times riferì il giorno dopo che le interferenze e le interferenze “impedivano alle onde dei senzatetto di trovare se stesse”. [8] [14]

La Radio Telephone Company di Lee De Forest ha prodotto e venduto le prime radio commerciali nella sala dimostrazione del Metropolitan Life Building di New York per questo evento pubblico. [10]

Trasmettitore

Il trasmettitore wireless aveva 500 watt di potenza. [7] È stato riferito che questa trasmissione è stata ascoltata a 20 km di distanza su una nave in mare. [15] La trasmissione è stata ascoltata anche a Bridgeport, nel Connecticut . [16]

Altre trasmissioni

Trasmissione musicale anticipata

La primissima trasmissione di musica per radio è stata attribuita a un certo Dr. Nussbaumer dell’Università di Graz nel 1904, ma non è stata resa pubblica. Ha suonato una canzone folk austriaca in un trasmettitore sperimentale che è stato ricevuto nella prossima stanza dell’università in cui lavorava. Non mostra in nessun lavoro di riferimento scientifico standard. [8]

Lee De Forest ha prodotto un programma che trasmetteva i record dei fonografi dell’opera dalla Torre Eiffel a Parigi nel 1908. Si trattava solo di una trovata sperimentale per altri hobbisti vicini e non considerata una trasmissione pubblica in quanto il pubblico non aveva accesso ai ricevitori in quel momento. [17] Ad un certo punto, durante i test del radiotelefono per la Marina, Lee de Forest suonò musica patriottica di fonografo mentre le navi entravano nel porto. [1]

Vedi anche

  • Storia della trasmissione
  • La più vecchia stazione radio
  • La più vecchia stazione televisiva
  • Le donne nella radio antica
  • Storia della radio
  • Trasmissioni radiofoniche
  • Storia delle telecomunicazioni
  • Storia della televisione
  • Trasmissioni radiofoniche di Metropolitan Opera

Riferimenti

Note

  1. ^ Salta fino a:e “Storia di Lee De Forest” . Archiviato dall’originale il 10 giugno 2008 . Estratto il 24 giugno 2008 .
  2. ^ Salta fino a:c Chase’s, p. 84, “Radiodiffusione: 90 ° Anniversario.” 13 gennaio 1910. Il pioniere della radio e inventore di tubi elettronici Lee De Forest organizzò la prima trasmissione radiofonica al mondo a New York, New York, riuscendo a trasmettere la voce di Enrico Caruso insieme a altre star del Metropolitan Opera in diverse location della città, dove gli ascoltatori con gli auricolari si meravigliavano della musica wireless proveniente dall’aria, anche se solo alcuni erano attrezzati per ascoltare, era la prima trasmissione a raggiungere il pubblico e l’inizio di una nuova era in cui la comunicazione radio wireless è diventata quasi universale. “
  3. Salta su^ “La versione di Radio di” Who’s On First? ” ” . Estratto il 24 giugno2008 .
  4. Salta su^ “Articolo della rivista International Television – Lee De Forest – (1873-1961)” . Archiviato dall’originale il 17 gennaio 2011 . Estratto il 24 giugno 2008 .
  5. ^ Salta a:b “Oggi nella storia, 13 gennaio” . Estratto il 24 giugno 2008 .
  6. ^ Salta su:b King, Susan (7 gennaio 1996). “LA Times Archives, 7 gennaio 1996”. Estratto il 2 maggio 2011 .
  7. ^ Salta fino a:e “Cavalleria Rusticana e I Pagliacci” . Estratto il 24 giugno 2008.
  8. ^ Salta a:d Fantel, Hans (14 gennaio 1990). “Sound, Out of De Forest e in onda è arrivata la musica” . Il New York Times . Estratto il 24 giugno2008 .
  9. Salta su^ “The New York Tribune, 13 gennaio 1910, p.14, elenchi” Divertimenti “”. Estratto il 1 maggio 2011 .
  10. ^ Salta a:c “ADVENTURES in CYBERSOUN D” . Archiviato dall’originale il 5 luglio 2008 . Estratto il 24 giugno 2008 .
  11. ^ Salta a:b In questa data: un elenco giornaliero di festività, compleanni e storico,di Sandy Whiteley, p. 13 . Estratto il 24 giugno 2008 .
  12. Salta su^ “Persone e scoperte” . Estratto il 24 giugno 2008 .
  13. Salta su^ Kane, p. 442.
  14. Saltate^ “Wireless Melody Jarred,” The New York Times, Venerdì 14 Gennaio, 1910, pagina 2
  15. Salta su^ “1901-1910: Il grande inizio della radio” . Archiviato dall’originale il 10 agosto 2006 . Estratto il 24 giugno 2008 .
  16. Salta su^ “Prendendo il passo cruciale per la tecnologia moderna” . Archiviatodall’originale il 30 aprile 2008 . Estratto il 24 giugno 2008 .
  17. Salta su^ “Chi ha detto che Lee de Forest era il” padre della radio “?” . Archiviato dall’originale il 24 ottobre 2009 . Estratto il 24 giugno 2008 .

Leave a Reply

Your email address will not be published.