In telecomunicazione , il termine reradiation ha i seguenti significati:

  1. Radiazioni elettromagnetiche , alla stessa lunghezza d’onda o diverse, ad esempio frequenze di energia ricevuta da un’onda incidente.
  2. Radiazione indesiderabile di segnali generati localmente in un ricevitore radio . Questo tipo di radiazioni potrebbe causare interferenze o rivelare la posizione del dispositivo.

Gli effetti near-field di un’antenna AM possono estendersi per due miglia (3 km) o più. Le torri cellulari e microonde all’interno di questo raggio possono riflettere il segnale AM ad una frequenza diversa . Questo processo determina frequenze interferenti chiamate ” reradiation” . [1]  Questo articolo incorpora materiale di pubblico dominio dal documento di amministrazione dei servizi generali “Federal Standard 1037C” (in supporto di MIL-STD-188 ).

  1. Salta in su^ Detune delle torri di comunicazione Risolve il problema della rilaerzione: Nota tecnica 102

Leave a Reply

Your email address will not be published.