Un ricevitore di comunicazioni è un tipo di ricevitore radio utilizzato come componente di un collegamento di comunicazione radio. Questo è in contrasto con un ricevitore broadcast che viene utilizzato per ricevere trasmissioni radio . La differenza tra i due è che i ricevitori di trasmissione ricevono solo bande di trasmissione , come le bande di trasmissione AM a onde mediee / oa onda lunga e la banda di trasmissione FM VHF , mentre un ricevitore di comunicazione riceve una parte più ampia dello spettro radio non utilizzata per la trasmissione, quello include le bande amatoriali, militari, aeree, marine e altre. Sono spesso usati con un trasmettitore radio come parte di acollegamento radio bidirezionale per radio ad onde corte o comunicazioni radioamatoriali , sebbene siano anche utilizzati per l’ ascolto in onde corte .

Caratteristiche

I ricevitori di comunicazioni commerciali sono caratterizzati da elevata stabilità e affidabilità delle prestazioni e sono generalmente adattati per il controllo e il monitoraggio a distanza. Per scopi di marketing, molti ricevitori di tipo hobby sono pubblicizzati come “ricevitori di comunicazioni”, sebbene nessuno sia adatto per un uso intensivo e affidabile nelle 24 ore come forma principale di comunicazione per una stazione isolata.

Tipicamente, un ricevitore di comunicazioni è del tipo supereterodina in conversione quadrupla, tripla o, più raramente, quadrupla. Dispone di più stadi di amplificazione RF e IF e può avere almeno uno stadio IF controllato da cristallo. Di solito ha un BFO e un rilevatore di prodotto per SSB e CWricezione. La copertura di frequenza dei ricevitori di questo tipo è tipicamente nell’intervallo da 500 kHz a 30 MHz. I ricevitori di comunicazione sono adatti per il funzionamento vicino a potenti impianti di trasmissione e quindi devono avere una buona schermatura interna e un efficace filtraggio front-end. Hanno caratteristiche di design per offrire alta selettività e stabilità. Il rifiuto di segnali indesiderati (immagini, prodotti di intermodulazione) sarà in genere molto maggiore di una copertura generale di tipo consumer o di un ricevitore di trasmissione.

I controlli del pannello frontale sono in genere più completi di quelli su un ricevitore di trasmissione. Le caratteristiche usuali includono: misuratore di potenza del segnale ; Controllo del guadagno RF; Regolazioni AVC / AGC ; commutazione di banda o commutazione preselettore; filtri selezionabili per la larghezza di banda ; Sintonizzazione BFO ; e limitatori o attenuatori audio. Vengono utilizzati selettori sintonizzati e calibrati analogici precisi e calibrati, con un controllo separato per il controllo della larghezza di banda per consentire la sintonizzazione selettiva dei segnali vicini in frequenza. Nelle unità più recenti sono forniti display elettronici a frequenza digitale. Nei ricevitori per le comunicazioni, i mobili decorativi in ​​legno tipici dei primi ricevitori di radiodiffusione venivano sostituiti con armadi metallici utili da fornireschermatura elettromagnetica e robustezza meccanica. [1]

I ricevitori di comunicazioni come un tipo di prodotto identificabile hanno avuto origine nel 1933. [1] La vecchia generazione di ricevitori per le comunicazioni a valvole è affettuosamente nota come barcaioli per le loro grandi dimensioni e peso. Tali ricevitori includono Collins R-390 e R-390A , la RCA AR-88, la Racal RA-17L e la Marconi Electra. Tuttavia, anche i moderni ricevitori a stato solido possono essere molto grandi e pesanti, come il PlesseyPR2250, il Redifon R551 o il Rohde & Schwarz EK070 / D2-80. [2]

Galleria fotografica

  • BC-224-D, variante militare statunitense di BC-348 , c. 1940

  • Hallicrafters SX-28Ricevitore Super Skyrider, c. 1940

  • Eddystone Ec. 10, c. 1950

  • Drake 2B , c. 1960

  • Collins Radio R-390A , 1955

  • Hallicrafters SX-115, c. 1960

  • Hallicrafters SX-117, c. 1960

  • Drake R4B, c. 1971

  • Icom IC R-71R, c. 1980

  • AKD Target HF-4E, c. 1980

  • Icom RC-9500, anni 2000

  • Ricevitore Perseus SDR , 2009

Vedi anche

  • Radio amatoriale
  • Scanner
  • Ricevitore radio a onde corte
  • Ascolto in onde corte
  • Radio ad onde corte
  • Wadley Loop

Riferimenti

  1. ^ Salta su:b Jerome S. Berg, On the Short Waves, 1923-1945: Broadcast Listening nei Pioneer Days of Radio , McFarland, 2007; ISBN  078643029X pagina 121
  2. Salta in alto^ Ricevitori a onde corte Passato e presente: Ricevitori di comunicazioni, 1942-1997, di Fred Osterman. Pubblicato da Universal Radio Research, 1998.ISBN 1-882123-07-7,ISBN 978-1-882123-07-0

Leave a Reply

Your email address will not be published.