Le Smart Cell sono innovativi nodi di accesso radio onnipresenti che forniscono connettività wireless su più gamme di spettro e tecnologie. A partire da gennaio 2014, le connessioni Macrocells , Small Cells e Wi-Fi erano il mezzo principale per la connettività dei dati. Per questi tipi di celle, lo spettro utilizzato è statico e si basa sull’antenna installata. Una Smart Cell può trasmettere più frequenze e tecnologie controllate dal software e non dall’hardware(antenna).

Le Smart Cell sono attualmente in fase di ricerca e sviluppo ma supportano reti definite dal software che stanno proliferando l’attuale struttura di rete mobile, guidata dall’adozione di AT & T. [1] Secondo John Donovan (AT & T), “Questo è il modo in cui costruiremo la nostra rete”. [1]

Si prevede che le Smart Cell ridurranno i costi operativi e di capitale a causa della riduzione delle apparecchiature e delle manipolazioni manuali necessarie per modificare la copertura del sito cellulare. Il termine Smart Cell viene anche utilizzato per identificare altri siti cellulari tecnologicamente avanzati in cui la tecnologia ha ridotto la necessità di manipolare manualmente le apparecchiature di accesso radio o aggiungere ulteriori operatori a un nodo di accesso radio. Analogamente al networking definito dal software, Smart Cells può sostituire le tecnologie statiche esistenti con una soluzione dinamica più efficiente. [2]

Riferimenti

  1. ^ Salta fino a:un b Lundquist, Eric. “AT & T per assumere un ruolo di primo piano nell’adozione di reti definite dal software” . eWeek . Estratto il 23-05-2014 .
  2. Salta su^ “Che cos’è la rete definita dal software (SDN)?” . Estratto il 23-05-2014 .

Leave a Reply

Your email address will not be published.