The Opie & Anthony Show Knuckeheads , noto anche come ” The O & A Army ” o ” The Pests “, erano nomi usati per descrivere fan e ascoltatori di The Opie & Anthony Radio Show che hanno adottato un approccio proattivo ai contenuti e alla promozione dello spettacolo. Al contrario dell’ascolto casuale, questi fan sono stati coinvolti in eventi di ascolto, promuovendo lo spettacolo, i segmenti in onda e le acrobazie / scherzi degli ascoltatori. Sono scherzosamente conosciuti dagli ospiti come una raccolta di “nerd informatici” e “fallimenti”, con il riconoscimento implicito che questi devoti si riferiscono bene agli host stessi. Forbes Magazine ha riconosciuto “The Pests” come una delle principali fonti di marketing virale per lo spettacolo,di XM Satellite Radio per il suo ruolo nell’incoraggiare e guidare i parassiti. [1] Nessuno ha mai fatto riferimento ai fan di questo programma come “Opie & Anthony Knuckleheads. Ever. Questo articolo non dovrebbe nemmeno esistere.

Storia dell’O & A Army

Mentre Opie e Anthony avevano una forte base di fan durante i loro primi giorni su WAAF-FM a Boston , c’è poca o nessuna conoscenza di attività così avide fino all’arrivo di O & A a 102.7 WNEW-FM a New York nel 1998.

Per contrastare i critici e altri atleti radiofonici, Opie e Anthony si sono rivolti ai loro fan più entusiasti, soprannominandoli “The O & A Army” (o “Pest”). La fine degli anni ’90 vide l’ascesa di internet, consentendo un buon coordinamento degli infestanti, che spesso si sarebbero impossessati delle chat room e delle bacheche rivali, mentre invocavano distrattamente gli show delle stazioni radio rivali. All’inizio non esisteva una struttura di potere. I fan hanno preso i loro ordini principalmente da O & A, ma avrebbero promosso in modo indipendente lo spettacolo in uno sforzo di marketing virale di base , un approccio che continuano ad utilizzare oggi.

Non è stato fino al debutto di O & A del 2004 su XM Satellite Radio che gli O & A Pests hanno portato i loro sforzi ad un altro livello, con alcuni fan che si sono assegnati titoli come “General” per coordinare i loro sforzi e adottare tattiche che ricordano flash mob .

Esempi di attività

Concorso “Assault on the Media” (2005)

Una conseguenza della risposta di O & A alla famosa mentalità da paura dei media americani di oggi è stata la campagna Assault on the Media, la cui premessa principale non era quella di assalire fisicamente nessuno, ma di infastidire una trasmissione dal vivo in qualche modo per promuovere The Opie e Anthony Show . I metodi della campagna riguardavano in genere l’uso di grandi segni con il logo dello show, con Pest che urlavano “Opie e Anthony, XM Satellite Radio !”, O un’espressione show, tipicamente “O & A Party Rock!” Gli AOTM iniziali hanno portato alla monetizzazione del termine “Pest”, poiché era “l’unico modo per descrivere [i partecipanti] in un modo che si adattava davvero”, come ha raccontato il co-presentatore Anthony Cumia .

La campagna AOTM “ufficiosamente” iniziò nell’estate del 2000, quando una giovane donna di nome Suzie balenò la telecamera in diretta su NBC ‘s Today Show per Opie e Anthony. Nel corso del tempo, più fan si sono inseriti in riprese dal vivo, e nel luglio 2005, O & A ha ufficialmente iniziato un concorso AOTM. Ogni mese, fornivano premi per il miglior “Assault on the Media”.

Il 19 maggio 2005, il giornalista della WCBS-TV Arthur Chi’en stava facendo un telecomando quando lo stagista O & A Nathaniel Bryan gli si avvicinò, tenendo un poster per lo spettacolo. Bryan e un altro uomo, più tardi identificato come Crazy Cabbie [2] che si trovava nelle vicinanze, fece dei gesti alla telecamera e ripeté il nome dello show. Quando Chi’en finì la sua introduzione, si voltò prontamente e chiese a voce alta a Bryan, “Che cazzo è il tuo problema, amico?” Chi’en potrebbe aver pensato che il suo direttore alla stazione avesse già interrotto la trasmissione per iniziare a riprodurre il rapporto registrato, ma non era così, e l’audio è andato in onda in diretta. Chi’en si è scusato dopo il rapporto, ma è stato licenziato dalla stazione più tardi quel giorno, come WCBS-TVha una politica di tolleranza zero per l’oscenità. L’enunciazione che fece sparare a Chi’en divenne un detto popolare nello show, e si ripete spesso, di solito con un’enfasi giovanile sulla parola “uomo”. Chi’en è riemerso su WPIX-TV nell’agosto del 2005 ed è rimasto un reporter sul campo. [3]

La mattina del 6 dicembre 2005, un ventilatore tentare un’AOTM suonava una tromba d’aria durante notizie in tempo reale di una stazione televisiva di New York City di report remoto nel New Jersey . La polizia di Ocean Towny ha interrogato l’uomo, che non avrebbero identificato, ma non è stata presentata alcuna accusa; tuttavia, l’uomo ha affrontato una possibile accusa d’assalto se il reporter della WABC-TV , Anthony Johnson, ha subito danni all’udito. Johnson ha intentato una causa nel dicembre 2007, sostenendo che la sua udienza era stata permanentemente danneggiata nell’incidente, elencando il proprietario della tromba d’aria, i due conduttori radiofonici e XM Satellite Radio , che trasmette lo spettacolo, nella sua richiesta. [4]

A seguito delle molestie, il Governatore della Fazione Richard J. Codey ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Incoraggiare i fan a intervenire nelle notizie dal vivo è inappropriato e pericoloso: oggi una ventola ha emesso un clacson nell’orecchio di un giornalista e questa azione potrebbe provocare danni permanenti all’udito per il giornalista che è stato molestato I giornalisti sono professionisti che forniscono un grande servizio al pubblico fornendo notizie, che dovrebbero essere trattati con rispetto e non antagonisti come parte di un gag radiofonico. Non tollererò niente di meno nel nostro stato. la persona che ha commesso questo atto dovrebbe essere perseguita nella misura massima consentita dalla legge, auguro al signor Johnson una pronta e sana guarigione “. [5] Sulla scia dell’incidente (e su richiesta personale del meteorologo WABC, Bill Evans, ha detto di aver temuto per la sicurezza della sua e della sua famiglia se un fan “andava troppo lontano”), O & A ha ufficialmente concluso il concorso AOTM.

“The Philips Phile” feud (2005)

Uno degli attacchi Pest di maggior successo si è verificato su Jim Philips di Philips Phile, nel luglio 2005. Philips ha tentato di rubare e prendersi il merito di Assault on the Media bit e si è vantato di avere “il talk show # 1 su XM”. O & A ha risposto chiedendo un attacco al suo spettacolo. Per giorni, le linee telefoniche dello show di Philips sono state bloccate, con il flusso del suo show notevolmente interrotto. Parlare di O & A ha dominato lo show di Philips per diversi giorni mentre tentava sfacciatamente di vendicarsi, prendendo in giro i nomi e gli attributi fisici di O & A. Ha anche intervistato un dirigente fittizio XM di nome “Derick Foinster” per riecheggiare le affermazioni di Philips su XM e fingere un’attrazione omosessuale a “Mr. Cumia”. I fan di O & A hanno interpretato Philips

Dopo diversi giorni di chiamate costanti da Pest, Philips ha iniziato a prendere meno chiamate ea interrogare i chiamanti prima di consentire loro di parlare, sostenendo che i suoi fan erano “più intelligenti” dei fan di O & A. Il quiz è fallito, poiché le domande della Philips erano così difficili che nessuno, i fan di Philips o i fan di O & A, potevano rispondere. Philips ha minacciato azioni legali, dicendo “I miei avvocati sono migliori dei tuoi”. I suoi sforzi non hanno dissuaso l’attacco, così Philips alla fine ha smesso di rispondere alle chiamate, ha cessato ogni menzione di “Mr. Hughes” e “Mr. Cumia”, e non ha più affermato che il suo talk show abbia avuto il maggior successo su XM.

Alla fine, O & A smise di parlare di Philips e l’attacco cessò poco dopo. Diverse settimane dopo, i fan di O & A hanno raccolto abbastanza soldi per acquistare un cartellone sulla sua rotta prevista per la stazione radio che diceva “Mr. Philips, The Pests Win. You Lose. Buongiorno, Signore! – L’Opie e Anthony Army, Commemorazione della Battaglia Pat di O-Town. ” [6]

Howard Stern feud (2000-2014)

Il 18 novembre 2004, poco dopo aver annunciato il suo trasferimento a Sirius Satellite Radio, Stern ha organizzato una manifestazione a Union Square, New York City per distribuire unità Sirius gratuite ai suoi fan. O & A ha inviato una serie di Parassiti con grandi O & A per infiltrarsi nella folla. [7]

Un anno dopo, il 17 novembre 2005, i parassiti hanno coordinato un attacco all’apparizione di Stern al Late Show con David Letterman, tenendo in mano grandi cartelli e striscioni O & A, mentre urlavano i canti O & A all’arrivo di Stern. [8]

Il 16 dicembre 2005 The Pests ha organizzato un “The Million Pest March” per “protestare” contro la manifestazione di Howard Stern che celebra il suo ultimo giorno di radio terrestre. Sono arrivati ​​con grandi segni Opie e Anthony, ma il NYPD non ha potuto accedere all’area rally protetta da cordoni. Una manciata di parassiti ce l’ha fatta, ma sono stati prontamente rimossi dalla folla alla rivelazione dei loro cartelli e striscioni O & A. [9]

Negato l’accesso al raduno, i parassiti hanno marciato lungo le strade attorno al raduno, cantando i riferimenti O & A e tormentando i fan di Stern. Dopo il rally, i Pests hanno seguito l’autobus di Stern fino all’Hard Rock Cafe a Times Square, dove Stern aveva organizzato un pranzo per un piccolo gruppo di fan. I parassiti continuarono a marciare fuori dall’Hard Rock Cafe e cantarono un “funerale funebre” per la carriera di Howard, portando una bara di fortuna fatta di cartone attraverso la folla di Stern. [10]

Il 9 gennaio 2006, la “guerra” è stata dichiarata ufficialmente da O & A al fine di competere con Howard Stern a causa del suo arrivo su Sirius XM. Lo spettacolo è stato inaugurato con un live feed del primo show rivale di Howard Stern su Sirius Satellite Radio. citazione necessaria ] Il 14 marzo 2006, quando Stern stava arrivando per un’apparizione Letterman, un gruppo di Parassiti gridò “O & A Party Rock!”, e inseguì la sua limosina. [11]

DirecTV campaign (2006)

Come parte dell’accordo di XM con DirecTV, molti canali XM sono trasmessi su canali DirecTV, tra cui Opie e Anthony’s High Voltage . Il 17 aprile 2006, il canale High Voltage di O & A è stato rimosso dalla lineup di DirecTV. DirecTV ha affermato che il motivo della rimozione dell’alta tensione dalla loro scaletta era il feedback dei clienti che privilegiava più canali musicali su canali di conversazione e sportivi. È stata organizzata una grande campagna, composta da telefonate, e-mail, messaggi vocali e altre petizioni di questo tipo per ottenere O & A di nuovo in scaletta. In meno di una settimana, lo spettacolo era riapparso. [12] DirecTV e XM Radio da allora si sono separati.

Scott Ferrall faida (2006-?)

Scott Ferrall era un amico di Opie & Anthony a WNEW. Fu licenziato per averli supportati dopo la debacle di ” Sex for Sam “. Nel febbraio 2006, Ferrall era nello show di Stern che promuoveva il suo spot su Howard 101 dalle 20:00 alle 23:00 EST. “The Pests” ha presto preso il sopravvento lo show di Ferrall dopo aver ricevuto notizie su Opie e Anthony, e ha fatto il suo ultimo show di Sirius il 2/17/06, indicando che era molto impegnato con altri progetti, ma ha promesso di tornare su Sirius presto. Il 28 marzo 2006 Ferrall è stato assunto per occupare il posto 8-12 su Howard 101. [13]

“Wake Up with Whoopi” feud (2006)

Il 31 luglio 2006, il nuovo programma radiofonico di Whoopi Goldberg “Wake up with Whoopi” ha debuttato su KTU-FM a New York di fronte allo show di O & A. I parassiti sono stati chiamati per “attaccare” lo spettacolo di Whoopi. L’attacco non è stato provocato da nulla di quello che Whoopi aveva detto su di loro, ma O & A ha espresso disgusto per la recente tendenza delle stazioni radio che assumono celebrità per ospitare spettacoli in una forma di “casting radiofonico”, piuttosto che assumere personalità radiofoniche con esperienza. O & A ha osservato che il pubblico in generale percepisce la radio come un “lavoro facile”, quindi hanno preso di mira il suo spettacolo per dimostrare alle nuove arrivate Whoopi le difficoltà di ospitare un talk show radiofonico.

Almeno quattro chiamate Pest sono arrivate allo show, con Whoopi che ha promesso di “schermare [chiamate] meglio”. Ha anche menzionato che era una buona amica di Howard Stern e che “quegli altri ragazzi non valgono la polvere che Howard cammina”. Il 3 agosto 2006 Whoopi ha sorpreso Opie e Anthony con una visita al loro studio durante uno spettacolo, che ha guadagnato il suo rispetto dallo spettacolo e una tregua nell’assalto Pest. [14]

Tyra Banks Incident (2007)

L’ex top model e attuale talk show Tyra Banks è diventato un obiettivo di Opie e Anthony, spesso criticandola per quello che ritengono il suo atteggiamento egocentrico nel suo spettacolo. Quando Banks ha risposto pubblicamente alle foto scandalistiche e alle accuse di aver guadagnato peso, O & A ha condannato la sua rabbiosa risposta, suggerendo che se non fosse stato per la sua insicurezza, non avrebbe risposto così fortemente alle foto e alle accuse dei paparazzi.

O & A ha sfidato i loro ascoltatori a trovare modi per attirare l’attenzione di Tyra per “farle sapere come ci sentiamo”. Il 3 febbraio 2007, Pest ha continuato a infiltrarsi nel filtro del programma di notizie di SNY, sollevando un cartello che diceva “Tyra is a Big Fat Pig”. Due giorni dopo, il 4 febbraio 2007, Jewish Monkey of the POW (“Pests Out West” o “Pest of the West”) appese un grande striscione con la scritta “Opie & Anthony POW, Tyra Banks è un grasso di maiale grasso” al di fuori della CBS Television City studio in cui lo show di Banks è registrato. [15]

Reazione alle sospensioni

Dopo le conseguenze del licenziamento degli altri emittenti Don Imus e JV & Elvis , così come della sospensione di Opie e Anthony da parte di XM a causa di commenti politicamente scorretti , diversi Pest hanno formato il gruppo People Against Censorship per difendere il diritto alla libertà di espressione nei mezzi di comunicazione. Il leader principale del gruppo, Debbie Wolf, è stato intervistato in vari notiziari via cavo e altri programmi radiofonici. [16]People Against Censorship ha organizzato manifestazioni per protestare contro le sospensioni di O & A e i licenziamenti di Imus e JV & Elvis e ha anche esercitato pressioni sugli inserzionisti su XM, come Nashville Coffee, per cessare la loro pubblicità in risposta alla censura di XM su Opie e Anthony . [17]

Inoltre, l’organizzazione ha guidato una campagna di annullamento dell’abbonamento che presumibilmente ha portato alla fine di un numero sconosciuto di abbonamenti XM in seguito alla sospensione del 15 maggio di O & A. XM non ha rilasciato alcuna cifra di cancellazione, quindi un numero esatto è sconosciuto. [18] [19] Alcuni fan sono persino andati così lontano da distruggere le loro radio XM (e pubblicare video della distruzione) su YouTube.

Riferimenti

  1. Salta in su^ Panero Pumps Up Volume su XM Marketing DrivedaForbes
  2. Salta su^ FMQB: Notizie del settore radio, aggiornamenti del settore musicale, valutazioni Arbitron, notizie musicali e altro ancora!
  3. Salta su^ [1]
  4. Salta^ Salazar, Carolyn. “La coppia di Teaneck fa causa a shock radio”, The Record (Contea di Bergen) , 4 dicembre 2007. Accessibile il 4 dicembre 2007.
  5. Salta su^ [2]
  6. Salta su^ [3] [4] [5]
  7. Salta su^ [6] [7]
  8. Salta su^ FoundryMusic.Com … Opie & Anthony, notizie musicali, interviste musicali, video virali e altro
  9. Salta su^ FMQB: Notizie del settore radio, aggiornamenti del settore musicale, valutazioni Arbitron, notizie musicali e altro ancora!
  10. Salta su^ O & A Pests Protest Howard Stern Rally – Orbitcast.com
  11. Salta su^ O & A I parassiti invadono Stern / Letterman – Orbitcast.com
  12. Salta^ Opie & Anthony torna su DirecTV – Orbitcast.com
  13. Salta su^ FMQB: Notizie del settore radio, aggiornamenti del settore musicale, valutazioni Arbitron, notizie musicali e altro ancora!
  14. Salta su^ [8] [9]
  15. Salta su^ FMQB: Notizie del settore radio, aggiornamenti del settore musicale, valutazioni Arbitron, notizie musicali e altro ancora!
  16. Salta in alto^ Gli abbonati XM si bloccano sulle sospensioni O & A
  17. Salta su^ [10]
  18. Salta su^ Ascoltatori scioccati dalla sospensione degli XM ospiti – Los Angeles Times
  19. Salta su^ cancelxm.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.